Assicurazione RC professionale: cos’è e a chi serve

L’assicurazione RC professionale è una polizza assicurativa obbligatoria per tutti i professionisti iscritti ad un Ordine o ad un Albo Professionale. Secondo infatti, l’Art. 5 del dPR 137/2012 (Riforma delle professioni)

  1. Il professionista è tenuto a stipulare, anche per il tramite di convenzioni collettive negoziate dai consigli nazionali e dagli enti previdenziali dei professionisti, idonea assicurazione per i danni derivanti al cliente dall’esercizio dell’attività professionale, comprese le attività di custodia di documenti e valori ricevuti dal cliente stesso. Il professionista deve rendere noti al cliente, al momento dell’assunzione dell’incarico, gli estremi della polizza professionale, il relativo massimale e ogni variazione successiva.
  1. La violazione della disposizione di cui al comma 1 costituisce illecito disciplinare. 
  1. Al fine di consentire la negoziazione delle convenzioni collettive di cui al comma 1, l’obbligo di assicurazione di cui al presente articolo acquista efficacia decorsi dodici mesi dall’entrata in vigore del presente decreto.

Questo, in altri termini, significa che tutti i professionisti iscritti negli albi di qualsiasi professione regolamentata, devono stipulare una polizza di assicurazione RC professionale per i rischi connessi all’esercizio della loro attività. In caso contrario, non solo potranno incorrere in una sanzione da parte dell’ordine di appartenenza ma, soprattutto, dovranno risarcire personalmente ogni danno causato a terzi.

Data l’importanza e la crucialità dell’argomento, abbiamo preparato una breve guida sulle RC professionali al fine di enucleare gli aspetti più rilevanti di queste polizze, vale a dire: che cosa sono, a chi servono, quali danni coprono e, come vedremo nell’articolo intitolato “Assicurazione RC professionale: come scegliere la migliore?, quali sono i criteri rilevanti da considerare nella scelta della polizza più adatta.

Assicurazione RC professionale: che cos’è e come funziona

L’assicurazione di Responsabilità Civile Professionale è una polizza che protegge innanzitutto il patrimonio del professionista dai rischi derivanti dal normale svolgimento della propria attività lavorativa.

A fronte infatti del pagamento di un premio annuo, la compagnia assicurativa tutela il professionista da eventuali richieste di risarcimento dovute a:

  • negligenza
    intesa come disattenzione o trascuratezza delle regole e delle modalità comuni di svolgimento dell’attività.
  • imprudenza
    quando si esercita la professione in modo poco prudente, avventato ed impulsivo.
  • imperizia
    in caso di svolgimento di attività particolari e complesse senza avere le specifiche capacità tecniche.

 

Ciò premesso, va anche precisato che il ruolo del professionista non è sicuramente cosa da prendere alla leggera. A questo proposito, la normativa sull’esercizio delle professioni recita così:

Al professionista è chiesta una diligenza diversa e superiore a quella del ‘buon padre di famiglia’ o del comune cittadino. Insomma, il distintivo ha oneri e onori.

Il professionista, cioè, deve essere più bravo del comune cittadino, nel senso che nell’esercizio della sua attività ha l’onere di adoperarsi con uno scrupolo, una diligenza ed un grado di competenza superiori ed adeguate a rispondere all’aspettativa sociale.

Ecco perché, nell’ambito degli errori di negligenza, imprudenza, imperizia “riconosciuti”, pesa anche un altro fattore, il grado di colpa. Tre sono i livelli distinti:

Colpa lievissima
Per colpa lievissima s’intende la leggera violazione di una diligenza rispetto a quella media prevista.

Colpa lieve
La colpa è lieve quando non rispetta la normale diligenza richiesta ad un professionista.

Colpa grave
La colpa è grave se, nell’operato del professionista, sono venute a mancare le più elementari indicazioni di condotta, che chiunque rispetterebbe.

Assicurazione RC professionale: a chi serve e perché

Al di là dell’obbligo di legge, l’assicurazione RC professionale è una di quelle polizze indispensabili poiché, lo ripetiamo, mettono al riparo il patrimonio del professionista dalle richieste di risarcimento derivanti da un suo personale errore.

Se è vera – e lo è! – la locuzione latina “Errare humanum est..”, allo stesso modo è indiscutibile il fatto che tutti i professionisti possono involontariamente provocare un danno colposo: un ingegnere può effettuare un errore di calcolo nella progettazione di un ponte, causando dei cedimenti della struttura più o meno gravi; un commercialista può arrecare perdite economiche anche ingenti ad una società, per una banale dimenticanza; il medico può commettere uno sbaglio durante un intervento chirurgico, arrecando danni di ogni sorta al paziente.

L’esercizio di qualunque professione è di per sé rischiosa, in quanto espone costantemente il professionista alla possibilità di compiere un errore e quindi, un danno a terze parti. Ecco perché nel mondo delle RC Professionali possiamo individuare soluzioni specifiche per ogni attività e tipologia di rischio quali, per fare qualche esempio:

Assicurazione RC professionale medici

Quella del medico è una delle professioni a più alto rischio. La polizza RC professionale medici è essenziale per tutelare il lavoro di qualunque professionista del settore medico sanitario che, con il suo operato, si espone costantemente ad enormi rischi professionali e personali nei confronti del paziente.

Assicurazione RC professionale avvocati

La polizza RC professionale avvocati serve a proteggere il professionista operante nel settore legale da tutti i danni patrimoniali e non, indiretti, permanenti, temporanei e futuri causati a clienti e a terzi, nello svolgimento della professione.

Assicurazione RC professionale ingegneri​

La polizza RC professionale ingegneri protegge tecnici ed ingegneri dai danni che possono conseguire da errori, negligenze, imperizie, imprudenze intercorse durante la prestazione dell’opera, violazioni della Legge 81/2008 in materia di salute e di sicurezza dei lavoratori nel luogo di lavoro.

Assicurazione RC professionale architetti​

La polizza RC professionale architetti tutela il patrimonio dell’architetto dai rischi professionali che possono derivare dall’esercizio dell’attività come, ad esempio, errori in fase di progettazione, danni da sospensione e/o interruzione di attività, mancanze nella direzione dei lavori o altri.

Assicurazione RC professionale commercialisti​

La polizza RC professionale commercialisti serve a tutelare i Dottori Commercialisti e gli Esperti Contabili dai danni arrecati ai clienti nello svolgimento della propria attività di consulenza e gestione contabile.

Assicurazione RC professionale amministratori di condominio​

La polizza RC professionale amministratori di condominio è fondamentale per tutelare il patrimonio dell’Amministratore dai danni causati a condomini o a terzi.

Prescindendo però dalle specifiche soluzioni offerte per ogni tipo di attività, quali sono i criteri che un professionista deve assolutamente prendere in considerazione per capire se la copertura professionale proposta è commisurata alle sue esigenze personali?

A questo scopo rinviamo al nostro articolo intitolato “Assicurazione RC professionale: come scegliere la migliore?

Contattaci

È SEMPLICE E VELOCE!

Contatta i nostri consulenti per avere un’analisi personalizzata e gratuita della tua situazione assicurativa.
Ti aiuteremo ad individuare la copertura assicurativa più adatta ai tuoi bisogni!